«Torna all'indice del glossario

La sensibilità al contrasto è la capacità della struttura oculare di differenziare un oggetto dallo sfondo in cui si trova.

Inoltre, la sensibilità al contrasto non è determinata da acuità visiva. In effetti, molte persone con una buona vista hanno una sensibilità al contrasto limitata.

Avanti, in Área Oftalmológica Avanzada Spieghiamo cos'è la sensibilità al contrasto e a che tipo di patologie è correlata. Continua a leggere!

sensibilità al contrasto

Cos'è la sensibilità al contrasto?

La sensibilità al contrasto è la capacità del sistema visivo per differenziare un oggetto dallo sfondo in cui si trova. è anche un misura visiva (SC) che permette di determinare la qualità visiva del paziente. 

Misurando la sensibilità al contrasto, è possibile determinare il livello di contrasto minimo che il paziente può rilevare per una data dimensione di un oggetto o stimolo.

Acuità visiva vs. sensibilità al contrasto

Acuità visiva e sensibilità al contrasto non sono la stessa cosa.

Mentre l'acuità visiva è la capacità del sistema visivo di rilevare i dettagli in un oggetto, la sensibilità al contrasto è la capacità di quello stesso sistema di discriminare un oggetto dallo sfondo in cui si trova. 

A tal fine, una persona può avere un'acuità visiva eccellente e una scarsa sensibilità al contrasto, o viceversaun. La verità è che entrambe le funzioni visive si completano a vicenda e sono molto importanti per ottenere informazioni preziose sulla salute visiva di un paziente. 

Come viene eseguito il test di sensibilità al contrasto?

Il test di sensibilità al contrasto è un test molto semplice che può essere eseguito utilizzando diversi strumenti. In generale si usa un test molto simile a quello dell'acuità visiva, poiché l'unica cosa che varia è il contrasto di lettere

All'avvio del test di sensibilità, le lettere hanno un contrasto massimo: lettere nere su sfondo bianco.

Con il progredire del test, il contrasto diminuisce progressivamente fino a quando il paziente ha difficoltà a distinguere la lettera dallo sfondo.  

Il momento in cui il paziente smette di vedere la lettera, la tua sensibilità al contrasto è determinata e maggiore è il contrasto necessario per identificare la lettera, più il tuo SC è compromesso. 

Per eseguire il test di sensibilità al contrasto:

  • Il paziente deve essere seduto a 2 m dallo schermo.a. 
  • Il test deve essere eseguito in monoculare
  • Non indossare occhiali o lenti a contatto

Che tipo di patologie sono legate alla mancanza di sensibilità al contrasto?

La misurazione della sensibilità al contrasto è molto importante per valutare la qualità della vista del paziente. Allo stesso modo, il valore di SC può aiutare l'oftalmologo rilevare molte patologie relativo alla visione.

La sensibilità al contrasto aiuta anche nella diagnosi di malattie degli occhi come glaucoma, ambliopia, problemi nel visione dei colori e Cataratta

Infine, ricorda che per migliorare la sensibilità al contrasto in un paziente, si consiglia di utilizzare filtri speciali che offrono un contrasto maggiore e aiutano a identificare meglio gli oggetti.

En Área Oftalmológica Avanzada Da molti anni misuriamo la sensibilità al contrasto nei nostri pazienti. Se è da un po' che non controlli la salute dei tuoi occhi, contatta i nostri esperti. Siamo felici di aiutarvi!

Riassunto
sensibilità al contrasto
Nome articolo
sensibilità al contrasto
Descrizione
Scopri subito cos'è la sensibilità al contrasto e a che tipo di patologie è correlata.
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor
«Torna all'indice del glossario