«Torna all'indice del glossario

El glaucoma È un problema comune e si verifica soprattutto in età adulta. La sua principale conseguenza a livello avanzato è il danneggiamento del nervo ottico, a volte causato da un aumento Pressione intraoculare. Inoltre, può causare danni irreversibili alle fibre nel tempo.

En Área Oftalmológica Avanzada Vi parleremo di GDx, che è un test attraverso il quale possiamo rilevare il glaucoma per fare una diagnosi della malattia il prima possibile.

oftalmologia gdx

Cos'è GDx?

GDx o polarimetria a scansione laser consiste in una tecnica di esplorazione attraverso la quale viene misurato lo spessore dello strato di fibre neuroretiniche (RNFL) nella papilla e nell'area peripapillare.

È un metodo basato sulle proprietà polarizzanti dei microtobuli che contengono gli assoni e costituiscono lo strato di fibre neuroretiniche. Inoltre, è responsabile del calcolo del suo spessore a seguito delle variazioni dello stato di polarizzazione in una luce laser, che si proietta al di sopra del retina.

Ciò consente di eseguire uno studio quantitativo riproducibile con il livello di spessore del RNFL in generale e nell'area peripapillare in particolare. Questo perché la distribuzione delle fibre attraverso fasci paralleli, tipica in questa parte, è correlata alle misurazioni istopatologiche.

La cornea e anche il cristallino (questo in misura minore) sono capaci, in un certo modo, di polarizzare la luce, così come il suo ritardo, che deve essere neutralizzato.

Come funziona GDx in oftalmologia?

Attraverso questo test, viene effettuata un'analisi della retina che dura circa un secondo, creando una mappa che dettaglia lo spessore dello strato retinico e le fibre nervose della retina centrale. In particolare, è dettagliato nell'area intorno al nervo ottico.

Il cambiamento di polarità dei raggi luminosi consente di ottenere questa immagine, che cambierà in base al grado di spessore dello strato di fibre nervose retiniche.

Inoltre, insieme alla quantificazione dello spessore reale, questo test consente un'analisi statistica che determina in quale misura ogni punto della retina è danneggiato.

Per tutti questi motivi, la tecnica GDX in oftalmologia offre la possibilità di migliorare notevolmente il follow-up dei pazienti affetti da glaucoma.

Qual è lo scopo della polarimetria?

Utilizzando il polarimetro a scansione laser GDx, lo scopo è di differenziare quei casi in cui gli occhi presentano uno stato normale e quelli con un stato glaucomatoso. Questo ci permette di essere più precisi nella diagnosi del glaucoma.

Se sospetti di avere il glaucoma, non esitare a contattarci. In Área Oftalmológica Avanzada siamo esperti nella diagnosi e nel trattamento di questa malattia attraverso GDx.

Riassunto
GDx in oftalmologia
Nome articolo
GDx in oftalmologia
Descrizione
GDx o polarimetria a scansione laser consiste in una tecnica di esplorazione attraverso la quale viene misurato lo spessore dello strato di fibre neuroretiniche (RNFL) nella papilla e nell'area peripapillare.
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor
Sinónimos:
polarimetria
«Torna all'indice del glossario