«Torna all'indice del glossario

La terapia della vista sono una serie di esercizi che eseguiamo con il paziente per migliorare la capacità visiva e sviluppare a visione binoculare più efficace

Questa terapia è considerata come una sorta di riabilitazione complementare nel trattamento di varie malattie come strabico, ambliopia, problemi accomodanti e scarsi memoria visiva.  

En Área Oftalmológica Avanzada Spieghiamo cos'è la terapia visiva e in quali casi è consigliata. 

terapia della vista

Definizione di terapia della vista

La terapia della vista, o formazione visiva, è un programma di esercizi visivi personalizzati svolti da un optometrista comportamentale, consigliato da un oculista per correggere i problemi di vista in un paziente

Molte persone non hanno mobilità oculare agile e le loro prestazioni visive sono fortemente influenzate. Quindi, la terapia visiva non solo stimola una migliore mobilità, ma piuttosto aiuta il paziente a comprendere tutte le informazioni visive che elabora. 

Questo training visivo è progettato per consentire al paziente di migliorare le proprie capacità e integrarle con gli altri sensi.

La buona ripetizione di questi esercizi e la loro corretta esecuzione permetteranno di crearne di nuovi connessioni neurologiche per il paziente gode di una migliore qualità visiva

Esempi di esercizi visivi

Alcuni degli esercizi visivi più utilizzati nella terapia visiva sono: 

  • Prendi una matita in ogni mano, allunga le braccia in avanti e alternare la visualizzazione tra le due penne
  • Posiziona il pollice a 20 centimetri dal viso, inizia a spostarlo e seguilo costantemente con lo sguardo per almeno 20 secondi
  • Traccia la figura del numero 8 con gli occhi in una direzione e poi nella direzione opposta. fare ogni mossa almeno 5 volte
  • Apri gli occhi e tienili aperti per 5 secondi. Quindi, chiudili ermeticamente e tieni anche premuto per 5 secondi. Ripetere 5 volte
  • Alza gli occhi di lato o verso l'altro come se fossero una ruota. 
  • Appoggia i palmi delle mani sugli occhi senza esercitare pressione e mantienili per 10 secondi

In quali casi è consigliato?

La terapia della vista è indicata per migliorare i problemi di messa a fuoco, la coordinazione degli assi visivi e problemi di apprendimento associato a una visione errata. 

La terapia della vista è raccomandata per migliorare i seguenti disturbi: 

  • Occhio pigro o ambliopia. 
  • strabico
  • problemi binoculari. 
  • Problemi oculomotori.
  • problemi di alloggio.
  • Problemi nelle prestazioni scolastiche o sportive.
  • Difficoltà a identificare dettagli o figure di sfondo.
  • scarsa memoria visiva

Terapia della vista nei bambini

La terapia della vista nei bambini è molto comune e viene utilizzata per correggere qualsiasi problema di vista che possa interferire con i loro studi o durante il periodo di apprendimento del bambino.

È anche importante utilizzare il terapia della vista per prevenire affaticamento visivo nei bambini a causa della sovraesposizione schermi digitali di dispositivi elettronici. 

Come accennato in precedenza, la terapia della vista lo è totalmente personalizzato. Quando il paziente è un bambino, ci avviciniamo agli esercizi visivi come giochi da bambini che devono essere eseguiti quotidianamente a casa sotto la supervisione dei genitori.

Inoltre, deve essere accompagnato da Visite periodiche con l'oculista specializzato in Terapia Visiva e con il oculista pediatrico per monitorare la salute visiva dei più piccoli. È interessante notare che i risultati possono essere notati dopo tre mesi. 

Se pensi di aver bisogno di una terapia della vista o di un esame di salute degli occhi, non esitare a contattare i nostri esperti all'indirizzo Área Oftalmológica Avanzada. Nel nostro centro oftalmologico disponiamo dei mezzi professionali e tecnologici per eseguire la Terapia Visiva sia per bambini che per adulti. Chiamaci!

Riassunto
terapia della vista
Nome articolo
terapia della vista
Descrizione
Scopri cos'è la terapia visiva e in quali casi è consigliata.
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor
«Torna all'indice del glossario