Coroidopatia sierosa centrale o coroidite

coroidite di solito colpisce solo un occhio, è più comune negli uomini che nelle donne e di solito avviene tra i 25 e i 50 anni.

Coroidopatia sierosa centrale È una delle malattie più comuni del retina, Insieme con degenerazione maculare legata all'età, la retinopatia diabetica e occlusioni venose.

Sebbene questa condizione sia generalmente breve e nella maggior parte dei casi guarisca da sola, è importante consultare un oftalmologo ogni volta che si verifica qualsiasi tipo di disturbo della vista.

Coroidopatia sierosa centrale o coroidite

coroidite di solito colpisce solo un occhio, è più comune negli uomini che nelle donne e di solito avviene tra i 25 e i 50 anni.

Coroidopatia sierosa centrale È una delle malattie più comuni del retina, Insieme con degenerazione maculare legata all'età, la retinopatia diabetica e occlusioni venose.

Sebbene questa condizione sia generalmente breve e nella maggior parte dei casi guarisca da sola, è importante consultare un oftalmologo ogni volta che si verifica qualsiasi tipo di disturbo della vista.

Cos'è la corioretinopatia sierosa centrale?

La definizione di corioretinopatia sierosa centrale spiega che questa condizione si sviluppa a causa dell'accumulo di liquido nella parte sensoriale della retina, nota come macula, con o senza distacco dell'epitelio pigmentato.

Il fluido che causa l'accumulo proviene da un tessuto dietro la retina chiamato coroide.

Nella maggior parte dei casi, la coroidopatia sierosa centrale si verifica in un solo occhio, sebbene possa interessare entrambe le strutture oculari contemporaneamente. 

A volte capita che l'epitelio pigmentato non funzioni correttamente e permetta l'accumulo di liquido sotto di esso, provocando così un leggero distacco della retina che provoca visione offuscata. Tuttavia, come accennato in precedenza, la coroidite non è sempre associata al distacco epiteliale. 

Cause che causano la coroidopatia sierosa centrale

La coroidite è una malattia che colpisce più gli uomini rispetto alle donne e l'età è un fattore determinante, in quanto si manifesta solitamente tra i 25 ei 50 anni di età.

Lo stress è una delle principali cause che scatena la coroidopatia sierosa centrale, così come l'ipertensione arteriosa e il consumo di corticosteroidi sistemici. 

Altre cause che possono causare corioretinopatia sierosa centrale sono:

  • Uso di steroidi in una qualsiasi delle sue diverse vie di somministrazione. 
  • Infezione da Helicobacter pylori.
  • Malattia del sistema immunitario.
  • Disturbi del sonno, insonnia o apnea notturna.
  • Tipo Una personalità che caratterizza le persone con comportamenti aggressivi e competitivi.
  • Pressione sanguigna incontrollata. 

Sintomi

La coroidite può interessare la struttura oculare in modo ricorrente, cronico e acuto.

I sintomi di retinopatia sierosa centrale sono:

  • Visione centrale debole o offuscata.
  • Zona oscura nel campo visivo
  • Osservare le linee rette piegate, irregolari e/o storte se osservate con l'occhio malato.
  • Gli oggetti possono essere visti più vicini o più lontani del normale.
  • Gli oggetti bianchi possono apparire opachi o avere una sfumatura brunastra.

Tipi di coroidite

Esistono diversi tipi di coroidopatia sierosa centrale che colpiscono le persone in modo diverso, vediamo:

  • coroidite acuta: È il più frequente e di solito guarisce senza bisogno di cure. Questa condizione può causare una perdita permanente della sensibilità al contrasto.
  • coroidite ricorrente: la malattia provoca deficit dell'acuità visiva e altera il modo in cui si apprezzano i colori.
  • Coroidite cronica: si tratta di una coroidite che dura da 3 a 6 mesi ed è associata ad atrofia dei fotorecettori. Questo tipo di coroidopatia è caratterizzato da un disturbo visivo persistente.

Diagnosi

Per diagnosticare la coroidite, è necessario partecipare a una consulenza oftalmologica in modo che il medico specialista possa esaminare il fondo dell'occhio.

Per effettuare questa visita medica, l'oftalmologo dilata la pupilla e, osservando la parte interna della struttura oculare, potrà osservare il sollevamento della macula, sintomo indiscutibile della retinopatia sierosa centrale.

È anche possibile che l'oftalmologo richieda l'esecuzione di altri test esplorativi come tomografia a coerenza ottica, strumento che permette di misurare la quantità di liquido che si accumula sotto la retina.

L'angiografia con fluoresceina viene spesso eseguita anche per identificare dove si è verificata la perdita di fluido.  

como curar coroidopatía serosa central

Tratamiento

La corioretinopatia sierosa centrale di solito si sviluppa con una buona prognosi e dopo uno o due mesi guarisce da sola. Questo fatto non significa che, fintanto che la persona rimane affetta da retinopatia, debba sottoporsi a valutazioni mediche affinché l'oftalmologo verifichi se il liquido defluisce correttamente o meno.

Quando la patologia è cronica o ricorrente, la necessità di eseguire a trattamento con tecnologia laser come la terapia laser selettiva o l'applicazione di laser a diodi micropulsati.

In questi casi, l'obiettivo del trattamento è sigillare la perdita di liquido per preservare l'acuità visiva del paziente e prevenire la coroidopatia ricorrente. 

Chiunque soffra di questa malattia dovrebbe interrompere l'assunzione di farmaci corticosteroidi sistemici.

Circa la metà delle persone affette da questa condizione ha di nuovo, quindi una visita regolare dall'oftalmologo è essenziale per mantenere il follow-up e prevenire la perdita permanente della vista.

Riassunto
¿Qué es la coroidopatía serosa central o coroiditis? Diagnóstico y tratamiento  
Nome articolo
Cos'è la coroidopatia sierosa centrale o la coroidite? Diagnosi e trattamento  
Descrizione
La coroidopatia sierosa centrale o coroidite è una malattia sporadica che causa sintomi fastidiosi a coloro che ne soffrono. Scopri i suoi sintomi e il trattamento.
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor