La dipendenza da occhiali e lenti a contatto può essere noiosa nel corso degli anni, soprattutto quando i difetti visivi sono presenti ad alta intensità, quindi il dubbio su Come faccio a sapere se posso sottopormi a un'operazione agli occhi? È uno dei più comuni nei pazienti con errori di rifrazione.

requisiti per il funzionamento della miopia

chi soffre miopia, ipermetropia e / o astigmatismo Spesso si chiedono se sono candidati alla chirurgia laser che ripristina la loro vista e consente loro di sbarazzarsi dell'uso di occhiali o lenti a contatto. Tuttavia, non tutti coloro che soffrono di problemi agli occhi possono subire una correzione, quindi dentro Área Oftalmológica Avanzada Ci dedichiamo a rispondere a una delle domande più frequenti: come sapere se posso sottopormi a un'operazione agli occhi. Scopri di seguito!

A che età posso sottopormi a un intervento chirurgico agli occhi?

È vero che molte persone iniziano a soffrire di difetti della vista fin dalla tenera età, tuttavia, la chirurgia refrattiva può essere eseguita solo dopo i 18 anni di età, quando la persona ha il pieno giudizio di decidere da sola se è disposta a sottoporsi a elezione intervento chirurgico e quando gli occhi sono completamente maturi.

Come regola generale, sarà il chirurgo a determinare il momento ideale per eseguire l'intervento poiché, sebbene il successo dell'intervento dipenda dallo stato della vista e del bulbo oculare, esiste anche un età consigliata per l'operazione di miopia.

Requisiti per la chirurgia dell'occhio

Come accennato all'inizio di questo articolo, nel dubbio su come sapere se posso sottopormi a un'operazione agli occhi, la prima cosa che dovresti sapere è che non tutte le persone sono candidate per la chirurgia refrattiva, sei uno di loro? Per ritenere una persona idonea a questo intervento, è necessario che soddisfi i seguenti requisiti:

  • La persona deve essere sana e non deve assumere farmaci che intervengono nella coagulazione del sangue, come l'aspirina.
  • Non devi soffrire di diabete o condizioni oftalmologiche da esso derivate, come ad esempio glaucoma o retinopatia.
  • Non devi essere incinta o in allattamento.
  • Se pratichi uno sport di contatto, dovrebbe essere sospeso per alcune settimane dopo l'operazione.
  • È necessario che la vista della persona sia stabile e che non sia stata presentata alcuna prescrizione di lenti a contatto o occhiali da almeno un anno. Quando la vista non è stabile, c'è il rischio di un peggioramento dopo l'intervento chirurgico e di una ricaduta nella dipendenza da occhiali o lenti a contatto.
  • È preferibile che non ci siano stati processi infettivi negli occhi. È necessario consultare il medico sulle malattie oftalmologiche subite prima dell'intervento chirurgico.
  • Non deve aver subito alcun tipo di lesione al cornea.

Tecniche per eliminare i problemi di vista

LASIK

La Chirurgia laser LASIK È l'intervento preferito per le persone che vogliono correggere la vista, poiché offre un rapido recupero e si sperimenta meno dolore rispetto ad altre procedure. Il metodo LASIK Si effettua in anestesia locale mediante l'applicazione di colliri. Una volta sedati gli occhi, si pratica un'incisione nel tessuto superficiale della cornea e si creerà una sorta di lembo corneale che, una volta allontanato, esporrà la cornea in modo da poter applicare il laser.

Una volta applicato il laser, la persona perderà la nitidezza della vista e inizierà a vedere aloni di luce. La cornea viene quindi rimodellata o scolpita utilizzando un laser ad eccimeri che è stato pre-programmato in base a ciò che si desidera ottenere durante l'intervento chirurgico, ad esempio appiattimento della cornea in caso di miopia. Il lembo corneale viene quindi riposizionato per coprire la cornea. Poiché il laser funziona sotto la cornea e non vengono introdotti agenti esterni nell'occhio, il recupero è molto più rapido. Il miglioramento della vista con questo trattamento è quasi immediato.

Per conoscere tutti i dettagli di questa procedura e del suo periodo postoperatorio, potete consultare il nostro articolo sul operazione di miopia con lasik.

PRK/LASEK

La Chirurgia laser PRK/LASEK per correggere i difetti visivi refrattivi è il secondo metodo più utilizzato oggi. Questo intervento consiste nel separare l'epitelio, tessuto superficiale della cornea, con l'uso di una speciale soluzione alcolica e successivamente, come nella chirurgia LASIK, il difetto corneale viene corretto con l'applicazione del laser ad eccimeri preventivamente programmato in base alle esigenze del paziente .

Quindi l'epitelio viene rimesso al suo posto e, inoltre, vengono aggiunte lenti protettive ed esterne che la persona deve indossare per tutto il tempo che il medico lo ritiene. Questo metodo viene eseguito per 10 minuti sotto l'uso dell'anestesia locale applicata in gocce.

Lenti intraoculari – Fachiche

Quando una persona non è candidata a sottoporsi a chirurgia laser refrattaria, un'opzione potrebbe essere l'uso di lenti intraoculariTuttavia, per applicare questa procedura è necessario che il medico determini se la cornea e il resto dell'occhio soddisfano la forma e i requisiti necessari.

Il posizionamento di queste lenti viene eseguito in anestesia locale e consiste nel praticare una piccola incisione affinché il medico inserisca la lente dietro la iris e davanti cristallino, in particolare nella camera posteriore. Questa lente svolgerà la funzione di lenti a contatto o occhiali con il vantaggio di non essere visibile all'esterno. Le lenti intraoculari possono correggere più di una condizione, sono progettate per ogni paziente, contengono un filtro UV, non alterano la struttura dell'occhio e si posizionano in 15 minuti.

lenti intracorneali

Questi obiettivi sono un'opzione per correggere la perdita di messa a fuoco a causa di presbiopia. Le lenti sono di 2 mm e sono posizionate per modificare la curvatura della cornea e compensare così la mancanza di elasticità della lente, qualità responsabile della focalizzazione dell'occhio su oggetti distanti. Il posizionamento delle lenti è molto simile alle lenti intraoculari.

È normale chiedersi come sapere se posso sottopormi ad un'operazione agli occhi, tuttavia la cosa migliore da fare in caso di dubbio è rivolgersi sempre ad un professionista. In Área Oftalmológica Avanzada abbiamo un ampAbbiamo un team specializzato in oftalmologia per offrirti una valutazione completa, mettendo a tua disposizione la migliore tecnica per correggere i tuoi problemi di vista e aiutarti a sentirti più a tuo agio giorno dopo giorno.

Riassunto
Come faccio a sapere se posso sottopormi a un intervento chirurgico agli occhi?
Nome articolo
Come faccio a sapere se posso sottopormi a un intervento chirurgico agli occhi?
Descrizione
Ti stai chiedendo come sapere se posso sottopormi a un'operazione agli occhi? Spieghiamo i requisiti e i tipi di chirurgia che puoi scegliere per correggere la tua vista
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor