L'estate è arrivata e gli occhi sono particolarmente sensibili in questo periodo dell'anno, quindi è necessario adottare una serie di misure per prevenire complicazioni.

I problemi del sole negli occhi si notano soprattutto in estate quando la stella re trascorre più ore con noi. Non solo, l'acqua del mare o della piscina danneggia anche la salute degli occhi.

problemi agli occhi del sole

En Área Oftalmológica Avanzada siamo abituati a vedere un aumento delle visite dopo la stagione estiva. Per questo motivo vogliamo prevenirvi gli effetti del sole sugli occhi, così eviterete patologie oftalmologiche dovute alla mancanza di cure. Sei pronto a sapere che danno fa il sole ai nostri occhi? Prendi nota!

Gli effetti del sole sugli occhi

Adesso possiamo prendere il sole, in spiaggia, in piscina, attività che non sono esenti da qualche rischio per gli occhi, eritema sulla pelle del palpebre, congiuntivite y cheratite da radiazioni ultraviolette o infezioni delle piscine.

In estate ci rilassiamo e dimentichiamo di mettere le gocce che l'oculista ha prescritto o di lasciarle nei posti sbagliati.

Queste situazioni ti suonano familiari? Sono molto comuni nella stagione estiva e tutti possono causare problemi che dobbiamo evitare per mantenere la salute degli occhi.

Problemi agli occhi in estate Questi sono i più frequenti!

Gli effetti del sole sugli occhi non sono sempre positivi. A volte, in estate, possono verificarsi malattie degli occhi legate all'esposizione alla stella reale.

Questi sono i problemi che il sole provoca agli occhi durante i mesi estivi:

Eritema palpebrale solare

Uno degli aspetti che più preoccupa gli oftalmologi in estate è l'impatto della radiazione solare sugli occhi.

Tutti conoscono l'importanza di proteggere la pelle dagli effetti dannosi delle radiazioni ultraviolette, soprattutto nei bambini. Allo stesso modo, la pelle delle palpebre subisce facilmente l'aggressione del sole. Se non te ne prendi cura può comparire un eritema molto fastidioso, con edema (accumulo di liquidi) e difficoltà a battere le palpebre.

Cheratite attinica solare

Quando questo danno colpisce il bulbo oculare, l'eccessiva esposizione al sole di solito provoca a congiuntivite, molto fastidioso, con sensazione di granulosità, lacrimazione, occhi rossi e che può essere associato ad un certo grado di affettazione del cornea.

Quindi, ciò che chiamiamo a cheratite, con più dolore e disagio alla luce (fotofobia), un sintomo che indica una maggiore gravità. In questi casi è consigliabile proteggersi gli occhi, coprirli con una garza e recarsi al pronto soccorso o da un oculista.

congiuntivite in estate

Anche la congiuntivite infettiva è uno dei cavalli di battaglia che troveremo in queste date. Le piscine, e anche il mare, sono una delle principali fonti di contagio di virus e batteri, oltre alle irritazioni causate dai prodotti chimici utilizzati nelle piscine.

In tutti questi casi compare l'occhio rosso, lacrimazione o addirittura suppurazione mucosa. Di fronte a un "occhio rosso" che non scompare dopo 24 ore, accompagnato da visione offuscata e dolore, è consigliabile rivolgersi all'oftalmologo.

Il modo migliore per prevenire queste congiuntivite è assicurarsi che la piscina sia conforme alle normative sanitarie.

Erosioni corneali in estate

In estate l'aumento del erosioni corneali, la maggior parte prodotta in escursioni o praticando qualche tipo di sport. Un graffio con il ramo di un cespuglio, un colpo fortuito o una palla che colpisce il viso e colpisce l'occhio possono causare qualche tipo di disturbo agli occhi.

Di solito non sono lesioni gravi, ma danno fastidio e sono ancora una ferita, cioè una porta per possibili infezioni. Ecco perché è importante evitarli e, in caso di sofferenza, rivolgersi a un servizio di emergenza oa un oculista per stabilire il trattamento appropriato.

Non interrompere il trattamento

L'estate è relax, ma a volte ci dimentichiamo anche di seguire i trattamenti che abbiamo fatto durante il resto dell'anno, cosa particolarmente importante nei casi di glaucoma o di ojo seco.

È anche comune dimenticare le gocce quando si va in viaggio e se si è fuori dalla Spagna non è facile ottenerle, perché hanno un altro nome o perché è necessaria una ricetta.

Un consiglio per evitare queste sviste è fare un elenco di tutto ciò che è necessario portare nella valigia da viaggio. In questo modo ti garantisci di portare lacrime, medicine, occhiali e tutto ciò che ti serve per mantenere la salute degli occhi anche in estate. È noioso, ma le conseguenze possono essere peggiori.

effetti del sole sugli occhi in estate

Come prevenire i problemi visivi in ​​estate

Ci sono diversi modi per prevenire i problemi visivi in ​​estate dovuti agli effetti del sole o ad uno stile di vita più spensierato. qui ti lasciamo 10 consigli per prendersi cura dei propri occhi in estate ma riassumiamo le misure di prevenzione più importanti:

indossare occhiali da sole

Per prevenire questa situazione, si consiglia di proteggersi con occhiali da sole con filtro ai raggi ultravioletti. La maggior parte degli occhiali da sole che troviamo negli ottici hanno l'accreditamento CE dell'Unione Europea, che garantisce la presenza di questi filtri.

Devi guardare il numero che lo identifica, ci sono 4 livelli, da 0 a 4, da meno a più protezione. Quelli consigliati sono 2 e 3. Il livello 4 è molto intenso e non può essere utilizzato per la guida.

Una volta scelti gli occhiali da sole giusti, è importante usarli quando siamo all'aperto. Non solo quando camminiamo per strada, ma anche quando facciamo escursioni attraverso la foresta o le montagne.

usa lacrime artificiali

Questo consiglio è particolarmente importante quando ci rechiamo in ambienti asciutti, con aria condizionata o dopo una lunga esposizione al sole.

Includi sempre il tuo lacrime artificiali nella tua valigia da viaggio e non lasciarli da nessuna parte una volta arrivato nel luogo di vacanza. Affinché le lacrime mantengano tutte le loro proprietà, è importante conservarle in un luogo buio, lontano dalla luce solare diretta. TampNon esporli a temperature estreme.

Per garantire il buono stato delle lacrime artificiali, si consiglia di utilizzare il formato monodose almeno durante la stagione estiva.

cautela nelle piscine

Dobbiamo essere particolarmente vigili quando andiamo in piscina. In questi luoghi dove tante persone si radunano nella stessa acqua possono esserci problemi di igiene se il locale non segue gli standard minimi di controllo.

Per questo motivo è importante recarsi in piscine con garanzie di controllo dell'acqua. E la regola d'oro prima di ogni danno che è accompagnato da occhi rossi e perdita della vista: Consulta un oculista il prima possibile. 

E non dimenticare rigenera i tuoi occhi dopo l'estate, in questo modo li preparerai per l'autunno e l'inverno.

Riassunto
Occhi ed estate
Nome articolo
Occhi ed estate
Descrizione
Gli occhi in estate sono particolarmente sensibili. ✅ Ti diciamo quali sono i problemi più comuni e come prevenirli. Vieni dentro adesso! ✅
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor