Con l'età, il nostro corpo subisce dei cambiamenti che a volte limitano le nostre attività abituali. La malattia dell'occhio adulto è una delle malattie dell'occhio più comuni. Il sistema visivo non fa eccezione e alcune malattie o disturbi visivi sono associati a questo processo fisiologico.

Fortunatamente, la medicina moderna, in questo caso l'oftalmologia, si è evoluta in modo tale che molti processi patologici o cambiamenti che compaiono con l'età possono essere trattati e mantenere un livello ottimale di vista per condurre una vita completamente normale.

I esami visivi giornali, sono una forma importante di cura degli occhi preventiva. Consentono di rilevare facilmente i problemi visivi legati all'età che possono innescare gravi perdite visive, anche permanenti. I cambiamenti visivi causati dal passare degli anni richiedono una diagnosi precoce per prevenire le conseguenze negative che possono innescare.

problemi visivi anziani

presbiopia

Perché la visione abbia luogo, la luce deve passare attraverso il cornea e il cristallino e raggiungi il retina che sarà quello che trasmetterà l'immagine al cervello attraverso il nervo ottico. L'obiettivo cambia continuamente la sua forma per focalizzare la luce di oggetti che si trovano a distanze diverse dall'occhio.

Negli occhi giovani, l'obiettivo è molto flessibile. Con l'età, la flessibilità si perde. Intorno ai 40 anni, l'obiettivo inizia a perdere la sua capacità di cambiare forma e con esso la capacità di mettere a fuoco gli oggetti che ci sono vicini. Questa condizione è chiamata presbiopia ed è assolutamente normale in tutte le persone a partire dai 40 anni.

Non ci sono esercizi o farmaci che impediscano questo processo. Quando inizia la presbiopia (affaticamento della vista), per facilitare la corretta messa a fuoco, saranno necessari occhiali da lettura o lenti bifocali. Spesso tra i 40 ei 60 anni, è necessario un cambio di occhiali ogni due anni per eliminare l'effetto mosso causato dall'indurimento della lente. È un sintomo di perdita della vista a causa dell'età.

Miodesopsia o miodesopsie

Persone di tutte le età spesso soffrono di punti galleggianti nella loro vista che sembrano insetti volanti. Queste "mosche volanti" si sviluppano nel umor vitreo, un gel trasparente e fluido che riempie gran parte dell'occhio.

Con l'invecchiamento il vitreo a volte si separa in una parte acquosa e una parte fibrillare. La parte fibrillare può fluttuare dietro la lente e causare la sensazione di macchie scure nella visione.

Le mosche volanti non sono associati a gravi malattie degli occhi. Di solito scompaiono e fortunatamente non provocano danni agli occhi. Tuttavia, un improvviso aumento del numero di floater può essere indicativo di un vaso sanguigno rotto o a distacco della retina. Pertanto, è sempre consigliabile visitare l'oftalmologo quando compaiono le mosche, per determinare se non sono importanti o se sono l'inizio di un problema più serio.


WhatsApp

telefono: 935 51 33 00
Indirizzo: Jardi Building Piano 0, Gran Via de Carles III, 71, 08028 Barcellona
E-mail: [email protected]

Clicca per fissare un appuntamento tramite WhatsApp


cataratta oculare

Le si sviluppa la cataratta quando l'obiettivo perde trasparenza. La causa di questa opacizzazione non è del tutto nota. A volte la tendenza a svilupparsi Cataratta è familiare o si verifica dopo un trauma oculare.

Alcuni tipi di cataratta si sviluppano lentamente mentre altri si sviluppano più rapidamente. Se la vista non è influenzata dalla cataratta, non è necessario rimuoverla. Se la cataratta causa difficoltà nella lettura, nella guida o interferisce con lo stile di vita della persona, dovrebbe essere presa in considerazione la rimozione del cristallino opaco. Una cataratta può essere rimossa solo con un intervento chirurgico. La cataratta non può essere rimossa con un laser o un altro sistema che non richieda l'apertura dell'occhio. La chirurgia laser può essere utilizzata tuttavia, dopo chirurgia della cataratta per aprire parte della membrana (capsula), che può causare opacizzazione dopo l'intervento di cataratta.

La cataratta viene estratta in pazienti di tutte le età, di solito con ottimi risultati. Come regola generale, si tratta di una procedura ambulatoriale. Non necessita di ricovero, dove il paziente va a casa fino al controllo il giorno successivo.

Quando la lente opaca viene rimossa, il potere di messa a fuoco dell'occhio deve essere sostituito per vedere bene. La lente è sostituita da un impianto intraoculare (IOL). Attualmente, la lente intraoculare è preferita per offrire una migliore qualità della vista, oltre che per il suo ruolo di "barriera fisiologica" tra le due. parti principali dell'occhiosegmenti anteriori e posteriori. La visione finale del paziente dipenderà dallo stato della sua retina.

Glaucoma

El glaucoma È una malattia che colpisce il 3% della popolazione. Nei casi non trattati, il nervo ottico è interessato, di solito perché la pressione intraoculare è elevata. Fortunatamente, la perdita della vista da glaucoma possiamo evitarlo, nella maggior parte dei casi, se la malattia viene rilevata e trattata prima del il nervo ottico è danneggiato. Il glaucoma, più di altre condizioni oculari, deve essere rilevato precocemente affinché il trattamento abbia successo.

È importante sapere che questa malattia di solito non produce sintomi o alterazioni che ne indichino la presenza. Molte persone con glaucoma non sono consapevoli di avere il problema.

Il modo migliore per prevenire la perdita della vista è sottoporsi a regolari esami della vista. Con un esame semplice e indolore, l'oculista misura il Pressione intraoculare, esaminiamo lo stato del nervo ottico e possiamo eseguire ulteriori test se sospettiamo che tu possa soffrire di glaucoma.

Se ti viene diagnosticato un glaucoma, la perdita della vista può essere ritardata o prevenuta con cure mediche, chirurgia del glaucoma o trattamento laser oftalmologico. La pressione intraoculare può solitamente essere abbassata con gocce o compresse. Se ciò non bastasse, dovrebbero essere utilizzate altre alternative come il laser o la chirurgia mininvasiva.

Il successo del trattamento interrompe la perdita della vista causata dal glaucoma. Ricorda che la vista persa non verrà ripristinata quando il danno si è già verificato. Solo attraverso la diagnosi con visite mediche periodiche degli occhi si può prevenire un grave deterioramento della vista.

malattie oculari più comuni negli anziani

Degenerazione maculare legata all'età

Con l'invecchiamento, possono apparire difficoltà nella lettura e altri compiti visivi. Sebbene nella maggior parte dei casi la disabilità visiva possa essere corretta con gli occhiali, ciò può anche essere dovuto a una ridotta capacità visiva. macchia, l'area centrale della retina. Questa regione della retina è fondamentale per la vista.

Quando si verifica un deterioramento, la visione periferica di solito non viene influenzata. Pertanto, le persone con degenerazione maculare di solito sono in grado di vedere abbastanza bene per funzionare da soli ed eseguire lavori che non richiedono una visione estrema. La perdita della visione centrale rende più difficile lavorare da vicino e vedere i dettagli di oggetti distanti.

La presenza di un'alterazione maculare di solito si presenta con progressiva perdita della vista e, ad oggi, con poche possibilità di recuperare o addirittura fermare il processo dannoso. Attualmente esiste un trattamento che si è dimostrato efficace nelle forme "essudative" di maculopatia legati all'età. Si tratta di coagulare i vasi sanguigni che si formano nell'area maculare. Per fare ciò viene iniettata una sostanza che viene stimolata selettivamente con un laser dall'esterno, così il tessuto anomalo viene eliminato con precisione, rispettando la retina sana. Questo trattamento è noto come “Terapia Fotodinamica”.

Fortunatamente, sebbene la visione centrale possa essere seriamente compromessa da a degenerazione maculare, la visione periferica sarà risparmiata. Pertanto, alcuni pazienti con degenerazione maculare che hanno perso la vista sono in grado di vedere abbastanza bene per funzionare ed eseguire lavori che non richiedono una visione centrale precisa.

problemi agli occhi diabetici

Il diabete può colpire gli occhi in diversi modi, compresi i cambiamenti della retina caratterizzati dalla formazione di vasi sanguigni nella parte posteriore dell'occhio. Se non trattata, può innescare a distacco della retina e cecità. Non tutti i diabetici sviluppano cambiamenti gravi, ma la probabilità di tali cambiamenti aumenta nel tempo.

Fino a poco tempo, non si poteva fare quasi nulla per fermare il alterazioni della retina causate dal diabete. Oggi, l'oftalmologia moderna può utilizzare un raggio laser per prevenire lo stravaso dei vasi sanguigni e ridurre la possibilità di perdita della vista.

Tutti i diabetici dovrebbero sottoporsi a regolari esami oculistici. Lo scopo è quello di diagnosticare in modo incipiente le alterazioni di questa malattia, per prevenire la perdita della vista.

Chi può curare i problemi agli occhi legati all'invecchiamento?

I problemi visivi sopra esposti, tipici dell'età, vengono diagnosticati e trattati da un oculista. Attualmente esiste una stretta collaborazione tra optometristi e oftalmologi. Se un optometrista rileva una perdita della vista o sospetta un qualsiasi tipo di alterazione legata all'apparato oculare, deve informarti e indirizzarti all'oftalmologo, poiché solo lui può trattarlo correttamente.

Ricorda che l'oculista è un medico che ha seguito una formazione specifica per prevenire, diagnosticare e curare le malattie e tutti i problemi legati alla vista, quindi è il professionista che deve garantire la salute dei tuoi occhi.

Riassunto
Malattie degli occhi legate all'età
Nome articolo
Malattie degli occhi legate all'età
Descrizione
La presbiopia, il glaucoma o la cataratta sono alcune delle malattie oculari più comuni negli anziani. Impara a identificarli e prevenirli.
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor