Chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva è l'insieme delle tecniche chirurgiche mirate correggere i difetti di visione refrattiva come miopia, ipermetropia, astigmatismo e / o il presbiopia.

Le opzioni chirurgiche per eseguire la chirurgia refrattiva sono le laser (FemtoLASIKLASIK y PRKo l'attuazione di a lente intraoculare come ICL.

La chirurgia refrattiva si rivolge a tutte quelle persone che lo desiderano eliminare definitivamente l'uso di occhiali o lenti a contatto.

Chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva è l'insieme delle tecniche chirurgiche mirate correggere i difetti di visione refrattiva come miopia, ipermetropia, astigmatismo e / o il presbiopia.

Le opzioni chirurgiche per eseguire la chirurgia refrattiva sono le laser (FemtoLASIKLASIK y PRK) o l'attuazione di a lente intraoculare come ICL.

La chirurgia refrattiva si rivolge a tutte quelle persone che lo desiderano eliminare definitivamente l'uso di occhiali o lenti a contatto.

Cos'è la chirurgia refrattiva?

La La chirurgia refrattiva è l'insieme delle opzioni chirurgiche per correggere gli errori di rifrazione come miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia e È destinato a tutte quelle persone che vogliono eliminare l'uso di occhiali o lenti a contatto.

Di solito, la chirurgia refrattiva viene eseguita utilizzando il laser ad eccimeri. Tra le tecniche che utilizzano questa tecnologia troviamo la Femto Lasik, la LASIK e della PRK.

È importante sapere che la chirurgia refrattiva non viene sempre eseguita con il laser, a volte sarà necessario utilizzare altre alternative, come Impianto di lenti intraoculari ICL. Raccomandiamo questa opzione chirurgica quando il paziente ha una prescrizione elevata o quando la cornea non è sufficientemente spessa per applicare il laser.

La chirurgia refrattiva con laser o lenti intraoculari È uno degli interventi chirurgici con il maggior numero di casi eseguiti al mondo, è indolore e molto sicuro, ma non è esente da alcuni rischi, motivo per cui è molto importante che venga eseguito da un oculista esperto e con i migliori tecnologia per trattare i bisogni specifici di ogni paziente.

Il risultato dopo la chirurgia refrattiva è a visione chiara e priva di occhiali o lenti a contatto.

Cosa vuoi rimuovere?

Grazie alla chirurgia refrattiva possiamo rimuovere la laurea dei seguenti errori di rifrazione. La chirurgia refrattiva ci consente anche di trattare in modo definitivo i casi di miopia e astigmatismo simultaneamente nello stesso atto chirurgico.

miopia

La miopia è un errore di rifrazione che si verifica quando una persona vede oggetti distanti sfocati ma può vedere correttamente gli oggetti vicini.

Ulteriori informazioni

Lungimiranza

La lungimiranza si manifesta quando una persona non può vedere chiaramente gli oggetti vicini ma può vedere quelli che si trovano a una certa distanza.

Ulteriori informazioni

astigmatismo

L'astigmatismo si verifica quando la superficie della cornea è irregolare. Somigliante gli specchi ondulati dei parchi divertimento.

Ulteriori informazioni

I migliori trattamenti

LASIK

chirurgia laser
790/occhio
  • Sicurezza: Sicuro.
  • Tempo di recupero: veloce.
  • Tecnologia: Utilizzo di un laser (eccimeri) e di una lama (microcheratomo).
  • Tecnica: Con taglio nel tessuto corneale.

PRK

chirurgia laser
850/occhio
  • Sicurezza: Sicuro.
  • Tempo di recupero: moderato.
  • Tecnologia: Utilizzo di un laser (eccimeri) e strumenti per la disepitelizzazione.
  • Tecnica: nessun taglio nel tessuto corneale.

ICL

Lente intraoculare
2810/occhio
  • Sicurezza: molto sicuro.
  • Tempo di recupero: veloce.
  • Tecnologia: Strumentazione specifica per l'impianto di lenti intraoculari.
  • Tecnica: impianto di lenti intraoculari.

Vantaggi esclusivi di Área Oftalmológica Avanzada

Accesso per sedie a rotelle e ambulanza

oftalmologia ospedaliera

Servizio completo e ricovero

Più di 30 anni di esperienza

Risultato della chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva è un tipo di chirurgia oculare serve a correggere difetti di visione refrattiva come miopia, ipermetropia, astigmatismo e / o presbiopia utilizzando il laser o impiantando una lente intraoculare.

Il risultato della chirurgia refrattiva è quello la persona gode di una vita senza occhiali o lenti a contatto.

Questa correzione si ottiene utilizzando il laser ad eccimeri, grazie al quale "scolpiamo" una lente sulla cornea nello stesso modo in cui un tornio modella una lente per occhiali. Nei pazienti con miopia elevata o cornee molto sottili, laddove sconsigliamo l'applicazione della chirurgia laser, impiantiamo a lente intraoculare per correggere la vista ed evitare così di indebolire la cornea.

La tua migliore opzione con il laser

Chirurgia laser con taglio

La chirurgia dell'occhio del laser è rivolta a tutti coloro persone che vogliono eliminare l'uso di occhiali o lenti a contatto e tre Le tecniche di chirurgia refrattiva laser con taglio che eseguiamo sono: Femto Lasik, LASIK e la tecnica SORRISO.

Tra questi spicca il Femto Lasik come È il più moderno e l'unico che viene eseguito interamente con il laser.. in Área Oftalmológica Avanzada Abbiamo questa tecnologia ed è l'opzione che utilizziamo di più nel nostro centro di oftalmologia.

Per eseguire un intervento chirurgico agli occhi con il laser, il centro deve averne alcuni Professionale padroneggiare ciascuna di queste tecniche così come la tecnologia necessario per poterli eseguire ciascuno, poiché sono diversi.

Femto Lasik

La tecnica di chirurgia refrattiva Femto Lasik È il più moderno e sicuro attualmente esistente.. Consiste nella combinazione di due laser, da un lato il laser a femtosecondi fare il taglio della cornea e dall'altro il laser ad eccimeri per modellare la cornea.

La differenza con LASIK è che il taglio o il lembo della cornea no Viene eseguita meccanicamente con un microcheratomo, ma utilizzando il laser a femtosecondi.

LASIK

El LASIK (Cheratectomia Intrastromale Laser Assistita o Cheratectomia Intrastromale Laser Assistita), è la tecnica più utilizzata per la operazione di miopia.

Consiste di sollevare una lamella corneale (lembo corneale) di circa 100 micron ed esporre lo stroma corneale affinché il laser funzioni scolpendo una lente che correggerà l'errore di rifrazione del paziente, le diottrie.

Dopo l'ablazione, il lembo corneale viene riposizionato e conclude l'intervento, senza punti di sutura e senza la necessità di attendere la rigenerazione dell'epitelio.

I risultati sono molto buoni, prevedibili e il dolore e la foschia sono quasi completamente eliminati.

La comparsa di questa tecnica ha significato un importante progresso nella velocità di recupero funzionale della vista e nell'accuratezza dei risultati.

Tuttavia, tampPoco è privo di complicazioni, raro, ma di una certa gravità quando compaiono.

Le complicanze sono solitamente legate al mancato taglio della lamella corneale o all'eccessivo indebolimento della cornea, che appare un'immagine che conosciamo come ectasia corneale, che è difficile da controllare. Per questo motivo l'utilizzo di nuove tecniche come il FemtoLasik, che esegue il taglio laser, è sempre più utilizzato in centri specializzati come il nostro.

SORRISO

La tecnica SMILE nella chirurgia refrattiva laser è una tecnica moderna in cui il trauma è minimo.

Una lente viene scavata all'interno della cornea e attraverso un piccolo foro viene rimosso il tessuto in eccesso, quindi il recupero è quasi immediato e vengono eliminate le complicazioni inerenti al lembo nella tecnica LASIK.

È una tecnica nuova e ancora non abbiamo l'esperienza ei risultati che offre LASIK, tampoco permette di trattare la lungimiranza e l'astigmatismo.

È necessario più tempo per verificarne l'efficacia e la sicurezza.

Chirurgia laser senza taglio

I due trattamenti di chirurgia dell'occhio laser di superficie sono PRK e il LASEK. Questi trattamenti sono particolarmente indicati per pazienti con cornee sottili o persone che praticano sport d'impatto di alto livello.

PRK

La tecnica della chirurgia refrattiva PRK È stata la prima tecnica utilizzata.

In esso, il laser agisce direttamente sulla cornea dopo aver rimosso l'epitelio corneale, epitelio che si rigenera nuovamente dopo 3-5 giorni.

Questo processo rigenerativo potrebbe causare problemi, maggiore dolore nel periodo postoperatorio e reazioni infiammatorie che potrebbero indurre cicatrici che non consentivano il completo recupero della vista. Per eliminare questo problema, la tecnica è stata modificata ed è emersa LASIK.

LASEK

Per evitare i problemi causati da PRK e LASIK, è stata proposta una nuova variante che consiste nel prendere il positivo delle due precedenti.

Si chiama LASEK e consiste nel sezionare e sollevare solo l'epitelio corneale e conservarlo per riposizionarlo al termine dell'intervento. Evitando il taglio dello stroma corneale, la biomeccanica corneale è molto meno indebolita, prevenendo le temute ectasie.

Il problema principale è quello di separare l'epitelio dal suo letto naturale, manovra che si effettua applicando una diluizione di alcol isopropilico, che può indurre effetti tossici se non utilizzato correttamente.

Per eliminare questo problema è stato proposto un sistema meccanico con lame speciali denominato EPILASIK.

In entrambi i casi, sono stati descritti alcuni pazienti che presentavano l'opacità nota come foschia, meno che nei casi di PRK. Per evitare questa complicazione, è stato proposto di utilizzare un farmaco noto come Mitomicina C, che ha la particolarità di inibire le cicatrici anomale, dimostrando un'elevata efficacia e un'altissima sicurezza.

Forse il più attuale in questo tipo di chirurgia è quello che viene chiamato trattamenti personalizzati con aberrometria, basati sulla tecnologia applicata a sistemi ottici come i telescopi.

Oggi, gli aberrometri sono stati incorporati nella pratica oftalmologica.

Inizialmente si pensava che, allo stesso modo in cui si poteva migliorare la qualità delle immagini fornite dai telescopi, si potesse migliorare anche la struttura ottica dell'occhio. Si trattava di analizzare le piccole imperfezioni dei mezzi ottici dell'occhio e di sopprimerle.

Così, ad esempio, quando si tratta un paziente con miopia, oltre ad eliminare le diottrie, queste piccole imperfezioni note come aberrazioni di ordine elevato potrebbero anche essere corrette al punto da ottenere una qualità di imaging superiore dell'occhio a ciò che attualmente consideriamo visione al 100%, unità; vale a dire: saper leggere lettere anche più piccole di quelle che ci mettono nell'ultima riga dei test di acuità visiva (ottotipi).

Questo è vero in alcuni casi ed è possibile rilevare queste aberrazioni e provare a correggerle.

Al momento sappiamo che questo tipo di trattamento non è indicato per tutti i pazienti, solo nei casi in cui le aberrazioni sono elevate, soprattutto il tipo noto come “coma”.

Postoperatorio

chirurgia refrattiva laser Si esegue in entrambi gli occhi contemporaneamente, è molto veloce, solo 3 minuti per occhio e non fa quasi male, si applicano gocce di anestetico e non è necessaria la sedazione come in altri interventi chirurgici.

Dopo il suo completamento, il paziente può vedere con qualche difficoltà e non c'è bisogno di coprirsi gli occhi.

Il primo giorno devi stare a casa e dopo 24 ore puoi uscire, passeggiare e guardare la televisione, il computer o leggere, anche se ti consigliamo di farlo progressivamente, in 2 o 3 giorni.

Lenti intraoculari

Esistono diversi tipi di lenti intraoculari, che impiantiamo all'interno dell'occhio, e la cui scelta dipende dalle esigenze e dalla morfologia oculare di ogni persona.

In casi di miopia elevata e astigmatismo, uniamo il impianto di una lente intraoculare per correggere il difetto sferico (miopia o ipermetropia) e il laser per correggere l'astigmatismo.

Il principale vantaggio offerto dal impianto di lenti intraoculari è che con questo intervento i tessuti non vengono modificati, l'occhio non viene "indebolito", e, inoltre, questo permette di correggere le alte graduazioni ottenendo un ottima qualità visiva; poiché la geometria di queste lenti e la posizione che occupano nel sistema ottico dell'occhio ce lo permette.

Lenti fachiche per alte prescrizioni

Nei casi di disturbi refrattivi che non possono essere eseguiti la chirurgia laser, l'opzione migliore è impiantare una lente intraoculare all'interno dell'occhio (lente fachica), preservando la lente, il cristallino naturale dell'occhio.

La qualità visiva che offrono lenti fachiche è molto buono e sono progettati per correggere graduazioni molto alte, miopia anche superiore a 20 diottrie.

Nel nostro Centro siamo pionieri in quella che viene chiamata Bioottica, che consiste nella combinazione di una lente fachica e nel trattamento laser della cornea. Con questo siamo in grado di correggere complessi disturbi refrattivi, come astigmatismo molto elevato nei pazienti con cheratocono o lauree dopo a trapianto di cornea.

Esistono due tipi fondamentali di lenti fachiche, quelle poste davanti all'iride, sul Camera anteriore e quelli che vanno dietro l'iride, di fotocamera posteriore. Attualmente sono preferiti quelli con camera posteriore.

lente della camera anteriore

Le lenti da camera anteriore sono state le prime ad apparire e, nonostante l'esperienza iniziale non fosse stata all'altezza delle aspettative, sono state perfezionate fino a raggiungere un grado di affidabilità molto elevato, purché siano rispettati i criteri di inclusione-esclusione. e l'operazione viene eseguita correttamente.

Le lenti più comunemente utilizzate in questo gruppo sono le Alcon Cachet Lens (fissaggio dell'angolo) e i nuovi modelli di lenti Artisan e Artiflex (fissaggio dell'iris).

obiettivo della fotocamera posteriore

Per quanto riguarda gli obiettivi della fotocamera posteriore, succede qualcosa di simile ai precedenti.

Le prime esperienze non furono molto buone perché, essendo vicino al cristallino, ne inducevano l'opacizzazione. I primi design sono stati sostituiti da quelli attuali che hanno migliorato i materiali e la tecnica di impianto, che ha consentito di ottenere risultati molto buoni, sia in termini di efficacia che di sicurezza.

Le lenti più comunemente usate in questo gruppo sono ICL (Stella) e PRL (Zeiss).

Lenti pseudofachiche per miopia e presbiopia

Se il paziente vuole eliminare la miopia e la presbiopia la soluzione migliore è l'impianto di una lente intraoculare pseudofachica.

In questi casi, l'intervento è simile a quello del Cataratta in cui si impianta una lente che corregge il difetto da lontano e da vicino, cioè il L'obiettivo perseguito è che questa persona non debba portare gli occhiali.

Esperti in chirurgia refrattiva

Devi pensare che la visione non si basa esclusivamente sull'ottica dell'occhio. È un processo neurosensoriale dinamico, con diverse fasi nell'elaborazione delle informazioni che arrivano dalla retina.

Ora sappiamo che un certo grado di aberrazione è necessario per costituire quello che è noto come il "primo schizzo visivo".

Questo è fondamentale per catturare velocemente la scena che ci si presenta davanti, soprattutto quando è accompagnata da movimento, come nel caso della guida, quando un veicolo si avvicina in direzione opposta e dobbiamo sorpassare.

L'analisi di questo processo ci porta a concludere che, prima di cercare di eliminare le aberrazioni, dobbiamo conoscere meglio quali sono necessari per una corretta visione, per essere sicuri che sia preferibile eliminarli.

Accanto ai trattamenti laser esistono altre alternative chirurgiche (lenti intraoculari), nate in conseguenza dei limiti che hanno, sostanzialmente quelli imposti dall'anatomia dell'occhio.

Il laser scolpisce la superficie della cornea rimuovendo (ablazione) il tessuto, modificando la struttura corneale.

In questa operazione è fondamentale che il tessuto residuo, il letto di cornea che conserviamo, abbia determinate caratteristiche, sostanzialmente uno spessore minimo, che assicurarne il normale funzionamento per tutta la vita.

Questa limitazione anatomica costringe il numero di diottrie che possiamo eliminare a essere inferiore a 10 nella miopia, 5 o 6 nell'ipermetropia e solo 5 nell'astigmatismo.

Nei casi in cui il numero di diottrie è maggiore, è consigliabile utilizzare altre tecniche o una combinazione di più.

Riassunto
Cirugía Refractiva
Nome articolo
Chirurgia refrattiva
Descrizione
Siamo specialisti in chirurgia refrattiva per eliminare miopia, ipermetropia, astigmatismo e/o presbiopia. Utilizziamo la tecnologia più avanzata.
Autore
Nome dell'editor
Área Oftalmológica Avanzada
Il logo dell'Editor